2/3 persone
24
3/4 persone
29
4 persone
33
5 persone
37
ABITAZIONE

Il complesso residenziale “OLTREMARE” si trova sotto le vestigia del Castello veneziano Querini che domina la Chora di Astipalia. Esso occupa il miglior punto panoramico dell’isola.  
Il complesso è costituito da 4 unità abitative separate, e indipendenti, che condividono ampi spazi comuni. In caso di esigenze diverse, con un semplice intervento, esse possono essere unite e comunicanti dall’interno. 
Le 4 unità si sviluppano in verticale, ognuna su due piani che dividono la zona giorno dalla zona notte e tutte godono della veduta panoramica in ugual misura.

Le case rappresentano un’opera architettonica di pregio realizzata superando le difficoltà legate alla loro posizione topografica. Esse sono ammirate da chiunque le incontri passeggiando per i vicoi della Chora.

La costruzione, realizzata secondo i criteri che regolano l’edilizia locale, possiede una struttura in cemento armato e riprende le forme tipiche dell’architettura tradizionale dell’isola.
Le strutture interne sono state realizzate con abbondanza di materiali e con la massima cura dei dettagli. Le porte e le finestre sono in legno smaltato e di colore blu tradizionale. I soffitti sono in travi di legno a vista con struttura in cemento armato. Le eleganti scale interne sono in legno di pino e possiedono finiture di qualità. 
Le solette dei balconi sono in cemento armato e legno. Il cemento armato garantisce robustezza, rispettando le forme dei tradizionali balconi in solo legno.
Ogni abitazione è fornita dell’impianto di aria condizionata che può funzionare come riscaldamento nei mesi invernali.

Le vie di accesso: alle abitazioni è possibile accedere dalla strada pedonale superiore e dalla strada carrozzabile sottostante, aspetto questo, che privilegia il complesso rispetto alle altre abitazioni della Chora. 

Gli spazi comuni: i pavimenti delle parti comuni e dei locali interni sono piastrellati in ceramica rustica di produzione italiana. Le scale sono in legno di pino.

GUARDA LE FOTO